“LA GATTA” di Gino Paoli- Allestiamo i nostri pannelli espositivi nel corridoio

Cara mamma e caro papà, in questi giorni insieme alle maestre stiamo giocando sul testo del brano LA GATTA di Gino Paoli, trasformando la canzone in un racconto/fiaba che animeremo con disegni da noi realizzati per allestire i pannelli espositivi di legno e sughero lungo il corridoio della nostra scuola.

La canzone “La gatta” del 1960 è un brano autobiografico: la soffitta sul mare è quella dove viveva Gino, le parole del testo ricordano, con nostalgia e tenerezza, una vita SEMPLICE ormai perduta.

Trattiamo nuovamente il concetto di semplicità racchiuso nella nostra progettazione PANE, BONDI e MARMELLATA e la semplicità la ritroviamo anche nella metrica del testo

“C’era una volta una gatta

che aveva una macchia nera sul muso e una vecchia

soffitta vicino al mare con una finestra

a un passo dal cielo blu …”

Speriamo che a breve, entrando nuovamente a scuola, possiate guardare i nostri disegni e canticchiare con noi questa semplice canzone

I bambini e le maestre